Il rotolo di frittata farcito è adatto a molte occasioni: per un aperitivo o una cena con ospiti, per il pranzo o la cena di tutti i giorni e anche come pranzo al sacco.
In effetti si può scegliere di fare la versione fredda o quella calda a seconda anche del tipo degli ingredienti con cui si decide di farcirlo.
Io ho deciso di farlo tiepido anche perchè siamo ancora in piena estate ma volevo far sciogliere leggermente il formaggio spalmabile al suo interno per renderlo un pò più cremoso.
Con un contorno di insalata ho svoltato il mio pranzo in maniera diversa trasformando le uova.
Per la farcitura io ho scelto prosciutto cotto, formaggio spalmabile e rucola, ma vanno benissimo anche altri tipi di salumi e formaggi magari se decidete di passarlo in forno come nel mio caso non scegliete formaggi duri perchè non si ammorbidiranno mai.

INGREDIENTI per 3 persone (3 fette a testa)

  • 4 uova
  • 100 ml di albume
  • 1 zucchina
  • 2 cucchiai di grana padano
  • 100 gr di prosciutto cotto
  • Formaggio spalmabile quanto basta
  • un pizzico di sale

PROCEDIMENTO

  1. Sbattere le uova insieme all’albume in una ciotola e aggiungere il formaggio e il sale continuando a mescolare
  2. Accendere il forno a 175 gradi
  3. Foderare con della carta forno una teglia di dimensioni 30*20 e versarci dentro il composto
  4. Cuocere per 15 minuti sempre a 175 gradi
  5. Togliere dal forno e lasciar raffreddare la frittata
  6. Staccatela delicatamente dalla carta forno evitando di romperla (se è ancora calda aspettate)
  7. Su un nuovo foglio di carta forno stenderla per farcirla : formaggio spalmabile-prosciutto e rucola
  8. Arrotolarlo stringendo bene , chiudere i laterali
  9. Arrotolare il tutto anche nella carta alluminio chiudendo molto bene i laterali
  10. A questo punto riaccendere il forno a 120 gradi e fatelo scaldare per 10 minuti
  11. Inserite la frittata e lasciatela per 5 minuti a riscaldare
  12. Scartarla delicatamente e tagliate con un coltello delle fette di dimensioni non troppo sottili personalmente a me ne sono uscite 9. Piccolo trucchetto che a me funziona: per tagliare bene senza far uscire il ripieno bagnate la lama del coltello con dell’acqua serve a farla scivolare meglio.
  13. Servite

Ora io vi ho proposto la versione tiepida ma se avete intenzione di portare il rotolo al mare o per un pranzo al sacco fuori casa lasciatelo in frigo per almeno due ore e poi tagliatelo a fette ripondendole poi in una ciotola con coperchio.
Se invece volete fare la versione calda basta aumentare la temperatura del forno a 180 gradi ma in questo caso non vi consiglio la rucola perchè diventerebbe amara magari il radicchio starebbe meglio.