In estate l’insalata di polpo è sempre una fantastica idea basta che però sia rigorosamente fresco e che venga cotto bene e non stracotto.
Molti hanno dubbi su come si cuocia il polpo ma non è poi così difficile basta capire quando è il momento giusto di toglierlo dal fuoco onde evitare che diventi troppo duro e stopposo e per capirlo c’è solo un modo la forchetta. Una volta che cambia colore e diventa rossiccio inserite la forchetta e se entra bene ed altrattanto bene esce allora è pronto. Provate in più punti al centro e sui tentacoli.
Per la ricetta ho preso un polpo da 300 gr che per due persone basta, con l’inserimento dell’ananas ho dato una svolta al piatto per due motivi: il primo perchè alleggerisce il gusto del polpo che per me poi diventa troppo pesante e il secondo che l’ananas ha anche la funzione di lasciare il gusto del palato bello pulito.

INGREDIENTI

  • 300 gr di polpo fresco
  • una carota
  • due fette di ananas
  • aglio uno spicchio
  • olio q/b
  • due foglioline di menta

PROCEDIMENTO

  1. Pulire e sciacquare il polpo sotto l’acqua fresca.
  2. Portare ad ebollizione l’acqua in una casseruola e tuffare il polpo non aggiungere il sale
  3. Appena diventa rossiccio verificate se è cotto e scolatelo
  4. Lasciatelo raffreddare
  5. Nel frattempo riducete a cubetti piccolini la carota e l’ananas
  6. Tagliate il polpo a tocchetti della stessa dimensione della carota e l’ananas e conditelo con olio e aglio.
  7. Aggiungete gli altri ingredienti al polpo e la menta e lasciate in frigo per un ora
  8. Servite fresca